3 regole d’oro per prenderti cura dei tuoi capi in cashmere
, / 341 0

3 regole d’oro per prenderti cura dei tuoi capi in cashmere

SHARE
3 regole d’oro per prenderti cura dei tuoi capi in cashmere

Acquistare un capo in cashmere è un piccolo impegno verso quel maglione che ti terrà caldo e morbido. Il cashmere infatti è una fibra meravigliosa, che però richiede anche tantissima cura ed attenzione, dal momento dell’acquisto sino alla conservazione che ne farai nel tempo.

Un maglione in cashmere è un piccolo impegno che prendi verso il tuo outfit, ma soprattutto una promessa che farai a te stesso. Sai che infatti i capi in cashmere seguono una procedura per essere lavati e asciugati? E sai che dovrai averne molta cura ogni volta che l’indosserai e quando lo conserverai?

In compenso sarà un capo fedelissimo, perché con la giusta cura riuscirai a conservarlo intatto nel tempo.

Di seguito allora, vogliamo suggeriti tre regole d’oro per prenderti cura al meglio dei tuoi capi in cashmere!

1. Assicurarsi della qualità del capo, anche se in cashmere.

Potrà sembrarti strano però proprio perché il cashmere è un tessuto pregiatissimo, bisogna sempre leggere bene l’etichetta del capo acquistato. Importante è anche dove lo si acquista, soprattutto online: leggete sempre la storia del brand, la produzione: molti marchi oggi proprio per offrire trasparenza alla clientela e garantire la qualità del processo di produzione, permettono di risalire a tutte le fasi di lavorazione del capo. Già questo può garantirvi la serietà e l’eccellenza del capo.

2. Un capo in cashmere si lava a mano, sempre!

Via la pigrizia! Tenete sempre da parte i vostri capi in cashmere, non confondeteli tra i tanti capi che avete da lavare. Fate prima la lavatrice, e poi dedicatevi solo al lavaggio dei vostri capi in cashmere, che deve essere rigorosamente a mano: un lavaggio rapido sempre con prodotti per capi delicati. Vedrete che in genere ogni brand all’acquisto del capo provvede con un foglio informativo a offrirvi la procedura di lavaggio precisa da seguire.

     3. Avere cura del capo in cashmere anche durante l’asciugatura.

Come il lavaggio, anche l’asciugatura di un capo in cashmere richiede un procedura precisa, ed è forse la parte più delicata che tendenzialmente si trascura. Anche in questo caso, molti brand provvederanno a darvi indicazioni precise, ma generalmente la prima regola da tenere a mente, è che il capo in cashmere per asciugarsi va avvolto in un asciugamano di spugna, lontano da qualsiasi fonte di calore.

Solo quando tutta l’acqua sarà stata assorbita, potrete stirarlo a rovescio. Occhio che il ferro non sia troppo caldo, e abbiate cura di porre un fazzoletto di cotone tra il ferro e il vostro capo.

 

Related Article

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: