Luigi Ciocca: da Milano a Shanghai la maglieria dal “minimal chic” innovativo
, / 751 0

Luigi Ciocca: da Milano a Shanghai la maglieria dal “minimal chic” innovativo

SHARE
Luigi Ciocca: da Milano a Shanghai la maglieria dal “minimal chic” innovativo

Basta poco nel dare uno sguardo alla collezione per comprendere che la visione minimal chic delle creazioni di Luigi Ciocca è decisamente anti-ordinaria.

Minimal chic è da sempre sinonimo di linee essenziali, eleganti, che reso lifestyle lo slogan “more is less”, uno stile che fa gola a chi vuole essere eleganti con poco. Questo rischia però di rendere le collezioni stereotipate e di svilire i capi, che sembra quasi non raccontino più la loro storia: la creazione di forme e giochi di colore che caratterizza un pezzo della maglieria firmata Luigi Ciocca scongiura proprio questo rischio. Capi eleganti dalle forme morbide e femminili avvolgono i corpi, valorizzandone ciascuno secondo quelle che sono le proprie peculiarità: ed ecco che quel capo riesce a raccontare la storia di chi lo ha pensato ma anche di chi lo indossa.

Milanese di nascita, affamato osservatore di tendenze e ispirazioni fashion, Luigi Ciocca comincia il suo percorso stilistico come protagonista negli anni ’80 di una collezione per bambini, “Les Coqs Fou” presentata a Pitti Bimbo. Il suo tratto creativo ed esclusivo cattura immediatamente l’attenzione dei grandi brand che lo portano a lavorare in giro per il mondo: a Treviso per Benetton, a Brussels per Levi’s Europe, ad Osaka per Les Coqs Spotiv – Descente, per citarne alcuni. Si avvale di un team che supporta la sua filosofia di maglieria, che oggi sceglie al 100% il cashmere come materia prima da plasmare.

Sviluppa così una profonda conoscenza di tessuti e filati, stabilizzando i suoi rapporti con l’Italia e con l’Asia, infatti seconda sede del brand diventa Shangai. A ciò si aggiunge l’esperienza di direttore creativo presso per negozi e grandi magazzini, che gli permette di conoscere e influenzare i gusti della clientela, e cercare così anche il giusto mix tra esigenze e creatività, che caratterizza la sua collezione.

Nasce così una linea in 100% cashmere, che mescola esperienza, materiali, tendenze, esigenze, attenzione al dettaglio e personalità, dando ad ogni capo un’immagine senza tempo di benessere ed eleganza. Un minimal chic concentrato non sulla tendenza, ma sull’essenza, che ha conquistato anche About Cashmere, attualmente coinvolta in eventi, incontri e sfilate con il brand, confrontandosi insieme sulle numerose attività tessili condotte in Cina da un po’.

Related Article

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: