Giasone Cashmere: un binomio vincente tra agricoltura e cashmere
, / 1656 0

Giasone Cashmere: un binomio vincente tra agricoltura e cashmere

SHARE
Giasone Cashmere: un binomio vincente tra agricoltura e cashmere

All’interno di About Cashmere dedichiamo spesso spazio a quelle realtà italiane che contribuiscono a portare il Made in Italy e la nostra tradizione tessile all’estero, in particolar modo per quanto concerne la lavorazione del cashmere e la scelta di strutturare il lavoro di un’azienda specificamente sulla produzione di prodotti in cashmere.

Questa volta dedichiamo spazio ad un realtà del nostro territorio, giovane e con tanta voglia di farsi strada: si tratta di Giasone Cashmere, che nasce a Sassuolo, e ci ha raccontato la sua storia in prima persona. Un piacere e un onore per noi di About Cashmere farci custodi e condividere con tutti voi la storia di un’azienda modenese che ha fatto del cashmere una missione, trasformando così dei terreni in disuso e che rischiavano di andare perduti, in una fonte attraverso cui poter produrre una fibra pregiatissima come il cashmere. E’ l’esempio anche di come un’azienda possa avere un importante ruolo in una prospettiva etica e territoriale, ma anche di come sia possibile sognare un mondo diverso al di fuori della realtà cittadina, riavvicinandosi alla natura.

La storia di Giasone Cashmere inizia infatti proprio per il desiderio di avvicinare l’attività agricola al mondo del cashmere. A scriverci è Nadia, che oggi porta avanti con grande soddisfazione quest’attività insieme al marito.

Tutto ha inizio quando il continuo abbandono dell’attività agricola in territorio modenese, ha spinto Nadia e il marito a salvare questa situazione vivendola direttamente per la scomparsa di un parente gestore di un’attività agricola. Galeotto è un viaggio di piacere in Usa: qui Nadia scopre che degli allevatori di capre da cashmere avevano iniziato un’attività analoga, stimolati dal recupero di terreni in stato di abbandono. La scelta delle capre da cashmere non è casuale, essendo animali rustici che necessitando solo di cibo e acqua non hanno bisogno di cure particolari.

Giasone Cashmere inizia così a realizzazione di una filiera corta, incentrata sulla produzione di manufatti artigianali di lusso. In mancanza però di un consorzio tra allevatori che renda meno costoso il sostentamento degli animali e il controllo qualitativo, è nata l’Unione Allevatori  Capre Cashmere, così da favorire uno scambio di informazioni ed esperienze considerando che tutte le piccole realtà di allevatori di cashmere sono parte di un mercato di cashmere biologico ancora immaturo.

Nonostante allora alcune inevitabili attenzioni che richieda un settore ancora così inesplorato, la sfida di Giasone Cashmere si fa più accesa: al recupero dei terreni abbandonati si unisce la valorizzazione di una tradizione tessile già vincente in Italia e all’estero, avvalendosi del contributo di giovani designer alla moda e di tre telaiste esperte di telai tessili in legno. Nasce così una prima collezione di 25 pezzi numerati dal proprio filato, sognando poi ancora una collezione di 4 modelli numerati di sciarpe, tutto lavorato al telaio di legno e 100% cashmere italiano o cashmere e seta.

Nella collezione speriamo di esprimere l’eleganza che percepiamo nel vedere pascolare liberamente questo piccolo gregge sulle colline modenesi e altresì stiamo proseguendo con progetti interessanti, soprattutto per spiegare agli alunni delle scuole elementari l’importanza di tutelare territorio e paesaggio, due elementi fondamentali del Bel Paese“, ci scrive Nadia per raccontare le prospettive presenti e il futuro che immagina Giasone Cashmere, che oggi si occupa non solo di manufatti artigianali ma anche di un progetto consistente nel far conoscere e sensibilizzare circa la cura delle capre da cashmere, e delle possibilità di sapersi prendere cura nel modo giusto di un terreno.

Una storia che ci ha emozionato e che doniamo a tutti voi, per ricordarvi ancora una volta che forza di volontà, idee e creatività possono portare lontano…contro ogni crisi o difficoltà.

 

Related Article

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: