Tasselli Cashmere ed il “laboratorio in azione”: appuntamento a Milano il 24 Settembre
, / 1207 0

Tasselli Cashmere ed il “laboratorio in azione”: appuntamento a Milano il 24 Settembre

SHARE
Tasselli Cashmere ed il “laboratorio in azione”: appuntamento a Milano il 24 Settembre

E tutto pronto oggi per l’Umbria District Cashmere Award a Milano, e per tutti gli eventi e workshop che si terranno a Milano nello spazio Adi Food Design Lab: il Centro Estero Umbro insieme a prestigiosi partner ha trasformato così la premiazione in un evento che porta l’Umbria, le sue risorse e i suoi talenti nel cuore dell’Expo.

Tra gli appuntamenti imperdibili, due sono firmati Tasselli Cashmere: si inizia con l‘inaugurazione oggi del suo temporary shop in Corso Magenta e sarà visitabile fino al 14 Ottobre, e si prosegue con “Laboratorio in Azione” che si terrà il 24 Settembre nello spazio Adi.

Tasselli Cashmere ricrea la magia del proprio laboratorio artigianale, specializzato nella manifattura di tessuto pregiati, trasformandolo in una performance artistica: sul palco Damien Ajavon tinge in tempo reale sciarpe in cashmere con colori e forme ispirate al mondo naturale e da motivi decorativi presi dai corpi di insetti tropicali. In contemporanea, gli artigiani Tasselli produrranno in diretta capi di maglieria in cashmere con macchine degli anni ’50, ’70 e ’90, e per magia i rumori delle macchine si trasformeranno in suoni orchestrati grazie a luci e musica, in un’esclusiva composizione sound design/live sampling, da Giampiero Stramaccia, Niccolò Tramontana e Stefano Galli.

Alle 18.30 invece sarà il momento della degustazione: sarà offerta al pubblico presente la possibilità di provare birre artigianali umbre, accompagnate da degustazioni di prodotti tipici del territorio. Per l’occasione sarà presentato anche il progetto “Design in fermento – i Birrifici Umbri incontrano il design”, in collaborazione con la Scuola d’Arte di ceramica di Deruta.

Uno spazio quindi multisensoriale che accosta quindi mondi apparentemente diversi ma che possono comunicare tra loro grazie ad inedite contaminazioni tra artigianato, ispirazioni naturali ed effetti sonori: a muovere il tutto, sempre la passione, il talento e la cura per il lavoro. Lo spettatore diventa così parte attiva ed integrante di un evento che si nutre degli occhi e dello spirito di chi lo realizza e di chi lo recepisce.

Related Article

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: