Casa Umbria Shanghai: tre anni per supportare le aziende italiane in Cina
, / 1104 0

Casa Umbria Shanghai: tre anni per supportare le aziende italiane in Cina

SHARE
Casa Umbria Shanghai: tre anni per supportare le aziende italiane in Cina

Incontrarsi, scambiarsi idee, opinioni e creare progetti comuni: questa è la nuova prospettiva di un’economia che vuole essere a misura d’uomo e premiarne la creatività e le possibilità, una visione che l’Umbria abbraccia ormai da moltissimo tempo. Diverse sono le aziende italiane umbre che stringono costantemente contatti con la Cina, paese oggi sempre più in vista e pronto ad investire nei mercati internazionali.

E’ per chi coltiva questi sogni grandi nasce Casa Umbria Shanghai: una struttura unica che aiuta le imprese umbre ad avvicinarsi ad una dimensione internazionale, e in particolare a quella del mercato cinese. Il progetto si rivolge alle aziende che operano nel settore dell’arredo/casa e che abbiano iniziato a maturare un’esperienza rilevante nel mercato cinese, e che in tre anni metterà a contatto queste realtà aziendale con i media, operatori ed esperti cinesi. Inoltre ci sarà la realizzazione di uno showroom condiviso che darà spazio e visibilità anche ad aziende di diverso settore, come quello alimentare e tessile, in occasione di diversi eventi promozionali che durante gli anni saranno organizzati dal Centro Estero Umbria.

Casa Umbria ha scelto come sua location il quartiere centrale Xuhui District di Shanghai, oggi sede di centri commerciali e quindi meta attrattiva dello shopping, punto di riferimento per chi desidera visionare e acquistare il meglio per la propria casa. E così la promozione, il sostegno e lo sviluppo per le aziende umbre avviene in una cornice perfetta, capace di offrire visibilità e successo. Un ponte assolutamente innovativo verso il mercato cinese.

Tra gli espositori che partecipano al progetto Tagina, Arnaldo Caprai, Alcantara e Blueside.

Related Article

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: