Erikaes Maglificio: quando il filato prezioso modella capi esclusivi
, / 2446 0

Erikaes Maglificio: quando il filato prezioso modella capi esclusivi

SHARE
Erikaes Maglificio: quando il filato prezioso modella capi esclusivi

Il maglificio Erikaes getta le sue basi dal 1970 in Umbria, precisamente a Torgiano: nasce così un laboratorio nel quale poter lavorare artigianalmente lana pregiata e cashmere, che attraverso un’attenta lavorazione moderna si trasforma in capi di maglieria esclusivi che guardano ad una qualità di altissimo livello.

Dal 1985 il maglificio prelevato da due soci inizia a prendere uno sviluppo più moderno, arricchendo la produzione di macchinari nuovi e di alto livello, a cui si unisce la maestria di un personale altamente qualificato. L’obiettivo non è solo quello di puntare su una lavorazione più tecnologica, ma quello di avvalersi degli strumenti migliori per dare una nuova impronta alle collezioni di maglieria.

L’azienda si apre al mercato non producendo semplicemente capi ma anche campioni, prototipi e studio punti maglia per uomo e donna. E’ proprio per rispondere a questo tipo di servizio che i macchinari sono costituiti da elevate qualità tecniche, al centro di un punto di programmazione dotato di Computer SDS ONE, a cui si unisce un reparto rimmaglio, puntini e controllo qualità. Lo stabilimento effettua quindi vendita al dettaglio e all’ingrosso, offrendo al cliente servizi come la commercializzazione di prodotti e di Private Label. Uno stabilimento che vanta quindi le più avanzate strumentazione di lavorazione del tessile.

La modellazione del filato avviene quindi all’insegna della tecnologia di ultima generazione insieme ad una cura artigianale del capo, sempre di valore e qualità, di cui il cashmere è il protagonista indiscusso. Un tipo di filosofia che guarda con grandi prospettive ad un nuovo modello aziendale sempre più avanzato.

Related Article

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: