Una primavera/estate in cashmere: il meglio dai grandi marchi

Da più di un anno anche About Cashmere si aggiunge allo slogan secondo cui non si può parlare di cashmere solo d’inverno. Per l’immaginario collettivo infatti il cashmere sembra essere un tessuto che fa immediatamente pensare solo all’inverno, e quindi a paesaggi innevati o freddi, ad un camino ed una cioccolata calda e ad un caldo e morbido maglione avvolgente da indossare.

Questa però è l’immagine tradizionale che si è sempre voluta trasmettere del cashmere, ma provate a immaginare invece alla morbidezza e alla delicatezza del cashmere e alla primavera o anche all’estate: non è esattamente vero che le due cose sono inconciliabili.

E a testimoniarlo ci sono i grandi marchi del cashmere, tanti provenienti dal cuore verde dell’Italia: basti pensare a Cucinelli, che ogni anno in estate celebra la leggerezza del cashmere. Quest’anno infatti il re del cashmere ha presentato la sua “Active Couture”: uno stile rock per la donna, sospeso tra felpe e cannottiere giocando con un look maschile espresso attraverso una sensualità tutta femminile. Tagli classici e sartoriali invece per Lui: un uomo impeccabile, dal portamento che ricorda un po’ “The Great Gatsby”.

E cosa dire del tocco estivo e colorato suggerito dalla collezione di Fabiana Filippi: capi dorati e minimal, per un’estate all’insegna del sole e del benessere, giocando tra mise colorate che valorizzano le forme del corpo, e gli accessori.

Occhio anche alla collezione Cruciani: una vera  e propria celebrazione di colori vivaci ricordando la sensualità e una spregiudicatezza tutta anni 60′. Al cashmere si affiancano anche la seta e il lino, ma anche juta e cotone.

Ricordate che le collezioni sono sempre un punto di partenza per stimolare la vostra fantasia: il look perfetto è sempre quello in cui il motore primo a generarlo è la vostra creatività.

Related Article

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: