Claudio Cutuli conquista le capitali della moda

Claudio Cutuli non solo ha stupito Pitti Uomo 85 con la presentazione della sua esclusiva sciarpa al Sagrantino, ma è riuscito a conquistare con la sua collezione invernale rockeggiante e metropolitana a conquistare grandi capitali della moda volando prima a New York in occasione del “Designers & Agents”, poi al “White” di Milano e infine a Parigi al “Tranoi Femme”.

In occasione di eventi di tendenza all’insegna della moda, la sua più grande passione in qualsiasi forma di presenti,  Cutuli ha presentato il suo inverno 2014/2015: sciarpe sofisticate che si ispirano ai locali underground e ai colli verdi dell’Umbria, pelli piombate, montoni laminati in oro e argento, accanto a pelli usurate arrugginite che si affiancano a tessuti caldi total black o color catrame. Accanto però ad uno stile più radical chic, c’è però anche quello più classico denominato “Patchwork”: classico e caldo è lo stile ispirati a colori suggestivi che traggono ispirazione dalla natura.

Il segreto di Cutuli è quello di voler trasformare la moda in arte: lontano dai meccanismi industriali attuali che tendono spesso a favorire produzioni che mancano di unicità e creatività, Cutuli unisce la sua cultura, esperienza ed esigenze moderne per realizzare un prodotto unico che si fa sintesi della percezione e visione del suo creatore. Un pensiero figlio anche di una tradizione di tessitori e tintori che vanta ben cinque generazioni, ed è per questo che più che stilista Cutuli ama definirsi un’amante delle cose belle. Emozioni, ricerca ed autenticità sono gli ingredienti che rendono speciali le collezioni firmate dall’artista calabrese.

Related Article

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: