Made in Italy: eccellenze in digitale, Google e Unioncamere

Valorizzare i propri prodotti mediante le risorse inestimabili e polivalenti della digitalizzazione, promuovere le aziende attraverso il web e presentare un percorso organizzativo e gestionale sempre al passo con i tempi: sono questi alcuni degli obiettivi che il programma “Made in Italy: Eccellenze in digitale” promosso da Google e Unioncamere si è prefisso di realizzare.

Dopo l’importante incontro del 21 Gennaio 2014 che ha visto protagonisti Carlo D’Asaro Biondo,Presidente di Google sud e est Europa, Medio Oriente e Africa, il Ministro Nunzia De Girolamo e il Presidente di Union Camere Dardanello, tra i diversi distretti che hanno accolto questa sfida tutta al digitale quello del cashmere umbro sta infatti concentrando tutte le sue forze per questo salto di qualità verso un’azienda sempre più volta alle occasioni dell’online.

Sono molto alte le aspettative di Google circa il ruolo economico e culturale che il Made in Italy può assumere: nonostante il nostro paese abbia bisogno di un grande avvicinamento alla digitalizzazione, secondo il colosso del web le prospettive di successo sono davvero alte.

Durante l’incontro è stata presentata la nuova piattaforma bilingue di Google dedicata per l’appunto alle eccellenze tutte italiane realizzata grazie alla collaborazione di Google Cultural Institute, l’Università Ca’ Foscari e il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali. Sono nate così delle mostre virtuali volte a valorizzare diversi prodotti del Made in Italy appartenenti a diversi settori, che vanno dall’alimentare al tessile.

Anche la maglieria umbria ha realizzato la sua mostra presentando attraverso immagini e testimonianze la lunga e antica storia dell’arte del filare, le sue evoluzioni tecniche e artistiche che hanno portato l’Umbria ad essere una delle regioni italiane più avvezze al mondo del tessile. Uno degli esempi più raffinati del Made in Italy, che ha già stregato tutto il mondo.

Related Article

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: