Collezioni Primavera-Estate 2014: esplodono i colori

Esplodono i colori e le fantasie a fiori per la primavera -estate 2014; sulla scia della colorata e solare collezione del Lanificio Colombo altre griffe famose accendono di calde tinte le loro collezioni estive; i materiali che trionfano sono i  più preziosi e impalpabili che conosciamo; seta, organza, cotone, e cashmere, supremo, unico, immancabile.

Da Donatella Versace che non rinuncia al jeans ma ricco, intarsiato, affiancato da gonne in rafia e seta; mentre  Iceberg propone il bianco, il rosa, e tanta leggerezza e freschezza nei tessuti e nelle linee; a  Antonio Marras che presenta capi in tulle e pizzi, per lo stilista la nuova stagione è da vivere in nero, avorio, arancio, con un gran gioco di asimmetrie; una forte tendenza allo sportswear, ma senza trascurare la passione per la couture e il capo unico; nella collezione di questo stilista colpiscono i tessuti tapestry e le stampe settecentesche contaminate da ricami in plastica e vernice… per citare alcuni nomi noti del fashion.

Ma pare che tutti gli stilisti quest’anno navigano  verso la stessa direzione: collezioni ricche di freschezza e dettagli che trovano la giusta valorizzazione nei tessuti pregiati, nelle fibre preziose e le tinte corpose che sono tutte d’ispirazione naturale; palette che parlano di mare, sole, fiori, e notti magicamente romantiche cosi incredibilmente estive,  sensuali,  misteriose.

Tanti capi in tanti colori fluo:  arancio, lilla, giallo e rosa gerbera, l’innovativo cashmere fleece;  tanti toni naturali come il grigio , miele, bianco, fango, e grande utilizzo di cotone, lino, seta, per maglieria finissima; il cashmere e le fibre nobili danno vita a cappotti e mantelle double sempre di puro cashmere a cappotti over confortevoli; a capi estivi superleggeri, impalpabili, a soprabiti, caftani, tuniche, capi con speciali stampe e tinte manuali, materiali ricercati, e re incontrastato nelle collezioni di molte firme il cashmere mixato a seta per un tessuto super leggero, e poi troviamo la garza di lino e il voile di cotone.

Le stampe in molte forme diverse si adeguano docili alle pieghe sottili e delicate dei drappeggi: ispirazione etnica, floreale, classica, giochi geometrici pois-patcwork. Tanti piccoli tocchi di pura femminilità e tanti punti luce che illuminano gonne, stole, sciarpe e abiti, paillette, e swarovsky, charms metallici e borchie, inserti in pelle e ricami; una moda che enfatizza e rammenta quanto essere donna sia magnifico…per chi guarda e per chi ama farsi guardare.

GagaVersace ss 2014_about cashmere

 

Related Article

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: