Le capitali del lusso in Italia: viaggio attraverso i luoghi del Made in Italy

Essere amanti del lusso vuol dire non solo essere sensibili ad un certo fascino estetico, ma soprattutto cercare le migliori condizioni di benessere e soddisfazione, quell’attenzione alle cose belle e fatte bene che ci lascino un ricordo profondo nel tempo. L’Italia e il suo Made in Italy sono una piena dimostrazione di come lusso voglia dire qualità e amore per ciò che si crea, si vive e si dona: una propensione all’arte e alla cura minuziosa che ci ha sempre distinto come paese dell’Arte, ed è proprio questo segreta e questa consapevolezza che dovremmo continuare a preservare e ribadire.

Girando per l’Italia ci sono le cosiddette “capitali del lusso” ovvero quei posti in cui è possibile respirare il profumo dell’Italia perchè ogni giorno vivono di ciò che sanno meglio produrre: Milano allora è la capitale d’eccellenza della moda grazie alle sue botteghe internazionali e negozi storici su Via Montenapoleone, deliziosi ristoranti, senza dimenticare le sfilate. Seguono poi Roma, Firenze, Napoli e Venezia, ciascuna con le proprie bellezze e la propria storia ma anche tantissime boutique chic. Notissima la pelletteria in Toscana, mentre per chi ama il cashmere la lunga scia dal Piemonte all’Umbria, potrebbe portarvi alla scoperta di tendenze inesplorate. Il cashmere rientra certamente nella categoria del lusso, ed è uno dei nostri Made in Italy maggiormente sentiti e per cui la considerazione nel mondo è molto alta: nonostante ci sono state aziende costrette a dividere il proprio patrimonio con imprenditori esteri, restano tuttavia molte altre realtà che riescono a far brillare il sogno di un’azienda tutta italiana.

Perchè l’Italia non è solo una località marittima, ma anche l’eccellenza dell’artigianato e dello chic.

Related Article

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: