Royal Baby: George ispira i grandi stilisti

Il Royal Baby non solo ha catalizzato l’attenzione del mondo intero ma ha anche ispirato le più prestigiose firme della moda, che per celebrare la sua nascita hanno disegnato accessori e abiti davvero regali; da Karl Lagerfeld che ha disegnato un ciucciotto a forma di corona, immagine molto apprezzata dalla famiglia reale inglese, alla Maison Dior che ha proposto una nuova linea di accessori baby, ispirata e dedicata a George Alexander Louise. La collezione della maison si chiama Petits Bonheurs Collection, comprende una scelta molto glamour di piccoli ciondoli da appendere sopra la culla.

Ma l’omaggio al bambino reale da parte della maison francese non si ferma ai ciondoli, infatti Dior ha realizzato anche degli splendidi Tricot di cashmere confezionati in eleganti astucci in pelle intrecciati per tenere il bimbo al caldo in un soffice abbraccio, ogni capo di Dior è stato decorato da pizzi e merletti, e confezionato rigorosamente a mano.

Anche Christian Lacroix si è lasciato prendere dall’estro in onore di George e ha creato una carrozzina di lusso, simile alle carrozze inglesi del ‘700 con tanto di bandiera blu, rossa e bianca svettante sulla cappottina. Nicole Miller, ha disegnato per George una trapuntina con la bandiera della Union Jack, mentre Vera Wang  ha ideato un sonaglino sfizioso e raffinato.

Fino ad arrivare a DSquared2 che ha proposto il disegno del piccolo in versione punk con cresta ai capelli,   irriverente piercing all’orecchio e body con l’effige della Regina Elisabetta, rubata alla copertina dell’iconico cd dei Sex Pistols ma con la scritta modificata in “God save the granny”

Related Article

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: