Cruciani C per l’Expo 2015: un braccialetto per ogni colore del logo

braccialetti_cruciani_expo_2015_about_cashmereQuale sarà il fashion bijoux per quest’anno? Di certo con una collezione sempre più ricca ispirata ai personaggi e ai soggetti più fantasiosi, anche quest’anno Cruciani C rischia di dominare la tendenza del momento. Se infatti fate un giro sul sito ufficiale, vedrete che tra colori e forme c’è davvero l’imbarazzo della scelta!

Intanto il marchio ha raggiunto un altro traguardo: i braccialetti Cruciani C firmano infatti l’evento di Milano Expo 2015 per il quale saranno realizzati fino al 2015,  6 braccialetti ispirati alla tematica del prossimo Expo “Nutrire il pianeta, energia per la vita”. A dettare i colori di queste prossime creazioni saranno proprio quelli che caratterizzano il logo dell’evento: il magenta rappresenta i popoli, il giallo la vita, ciano l’acqua, rosso l’ energia, verde il pianeta e viola il futuro. A breve il braccialetto sarà acquistabile sul sito, diventato quest’anno anche uno store online, al prezzo di 15 euro ma arriverà presto anche nei negozi monomarca e ovviamente all’Expo Gate, la cui inaugurazione è prevista a Milano prossimamente. Un connubio nel segno del Made in Italy forte e significativo, che vede unirsi uno dei marchi milanesi più ricercati del momento e un evento come l’Expo che richiama attenzione a livello mondiale, guardando al futuro.

Non è la prima volta che il braccialetto Cruciani C si fa portatore di un’idea o di un significato: nasce infatti per svelare qualcosa che parli di noi, ed ecco che questo ha portato il bijoux in macramè a raccontare attraverso forme e colori tutti quegli eventi che raccontano qualcosa di ciò che accade nel mondo. Proprio quest’anno ad esempio Cruciani C ha dedicato un braccialetto all’uscita de “L’ Uomo d’Acciaio”, che ha visto dopo tanti anni tornare Superman sul grande schermo oppure quello realizzato con il WWF a forma di panda, per sostenere l’associazione nella raccolta fondi per la creazione di oasi naturali in Italia. E’ il segno di come un approccio creativo può fare la differenza, un tema che Luca Caprai, patron e responsabile del marchio, ha portato anche a Confindustria in occasione di un convegno dedicato ai giovani imprenditori.

Related Article

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: