Hugo Boss: l’inverno 2013 in conceptual luxury per lui e per lei

Continua la scoperta delle anteprime per il hugo_boss_shanghai_anteprima_inverno_2013_about_cashmereprossimo inverno: Hugo Boss per l’occasione ha scelto di presentare la sua collezione all’interno della Power Station of Arts of Shanghai, museo dedicato all’arte contemporanea che ha accolto la spettacolare sfilata del brand, che ha cercato anche di creare un nesso tra la sua collezione e il museo richiamando l’energia esplosiva del lampo, elemento simbolico legato alla storia dell’edificio.

Conceptual Luxury: questa è la chiave di lettura della collezione per uomo e per donna di Hugo Boss, che per lei sceglie una collezione morbida e dal taglio ampio privilegiando complessivamente forme organiche, valorizzate da un tocco di tridimensionalità.

Per lui invece il taglio classico vince anche quest’anno ma con un’accurata attenzione al dettaglio, come per il doppiopetto che presenta inserti in pelle e pelliccia o come per i cappotti che intrecciano cashmere e seta.

I colori lussuosi ed eleganti conquistano intensità grazie alla raffinatezza dei tessuti, spaziando dalle nuance scure come blu elettrico, porpora e nero fino a quelle più chiare che caratterizzano i pezzi forti della collezione donna, come oro e te’ verde.

Dopo il successo ottenuto nel 2012 a Pechino, Hugo Boss ha scelto Shanghai come location dell’evento segnando un’altra tappa importante all’insegna del fashion per la Cina, ultimamente meta particolarmente gettonata di molti produttori e brand. Massiccia è stata anche la promozione dell’evento, introducendo anche un sistema innovativo che ha permesso di seguire la sfilata in diretta online attraverso social media e smarthphone, permettendo al pubblico di ordinare in tempo reale due outfits per uomo e donna, di edizione limitata.

Related Article

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: