Gentryportofino: nuova boutique alla Galleria Cavour di Bologna

gentryportofino_galleria_cavour_bologna_apertura_about_cashmereGentryportofino, il brand italiano di origini genovese prelevato circa un anno e mezzo fa dalla Olmar & Mirta, apre una nuova boutique all’interno della Galleria Cavour a Bologna: un nuovo prestigioso spazio per il brand che ha fatto del made in italy un marchio distintivo.

Giambattista Tirelli, presidente dell’azienda, ha colto occasione per esprimere gli obiettivi dell’azienda di realizzare un total look per lui e lei e per raccontare di quanto sia stata forte l’emozione di accogliere nella propria famiglia imprenditoriale un marchio dalla forte storia e prestigio alle spalle: “Ho deciso di acquisire il marchio Gentryportfino che è totalmente nostra, perchè mi mancava in azienda la maglieria di elitè. Noi produciamo su licenza per Rick Owens, Gareth Pugh e Maurizio Pecoraro e nel 2012 abbiamo fatturato per 55 milioni di euro”

Ma non è la prima boutique quella di Bologna: sotto la guida di Tirelli, Gentryportofino ha già aperto due boutique precedentemente, una a Cortina e a Portofino. E sembra che l’espansione continuerà, perchè la prossima apertura sarà tra un anno a Courchevel.

Quello di Gentryportofino è un look che guarda ai colori classici come il beige, il bianco e il blu, espressi nelle loro nuance più tradizionali per offrire sempre un tocco di eleganza valorizzato da tessuti come lino e garza cashmere, declinati in una maglieria delicatissima e fatta a mano.

Il percorso è decisamente quello di conservare l’artigianalità tutta made in italy, da valorizzare attraverso l’innovazione: un cashmere brand di portata globale che esprima valori classici e saldi, ma interpretati in un design essenziale e concettuale.

Related Article

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: