Pitti Uomo 2013: il trionfo del capo glamour e unisex

Evento di rilievo, accolto e valorizzato da una delle città d’arte più belle d’Italia, Pitti Uomo è l’occasione adatta non solo per i curiosi che vogliono conoscere gli anticipi e le novità delle prossime collezioni autunno/inverno 2013, ma anche per chi riesce a catturare i valori, le percezioni e i messaggi del nostro tempo che ispirano le collezioni di stilisti italiani e non. La moda è pur sempre un canale di comunicazione ed espressione, ed è in occasioni che le dedicano spazio a 360° che diventa ancora più importante saperne cogliere le sfumature.

Per gli stilisti che hanno animato l’edizione 83, la crisi è ancora una componente che farà compagnia nella prossima stagione perchè ad essere presentata come alternativa possibile per chi ama possedere un guardaroba ricco, è il capo unisex: capi da scambiare, mischiare e riutilizzare tra lui e lei. Ecco che allora nasce uno stile dalle linee essenziali, che non rinunciano all’eleganza e al lusso che guarda ad un passato, rivisitato in chiave contemporanea.

Ispirazioni dal mondo dello sport, british style, tessuti dalle fantasie geometriche e colori dalle sfumature più svariate, perchè l’uomo del 2013 sa essere originale e stravagante con il tocco del glamour. Uno spirito multiculturale e poliedrico, quello delle prossime collezioni che rivendicheranno la sapienza del Made in Italy.

Related Article

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: