Antonella Rossi: un debutto vintage, ricordando la Dolce Vita

Abbiamo parlato di anni 50′ e 60′ proprio in occasione di Pitti Uomo 82, che ha anticipato le tendenze della prossima stagione estiva ispirandosi proprio a quelle atmosfere estive, e ora ecco che la stilista Antonella Rossi ha debuttato in passerella proprio reinterpretando il periodo della Dolce Vita attraverso venti creazioni.

Una buona presentazione che si è tenuta sul palco di AltaRoma: la stilista ha infatti dimostrato un’evidente preparazione sulle tecniche sartoriali dell’epoca, ricordando la classe e l’eleganza della Hollywood sul Tevere. Un tailleur in cashmere color mastice dal taglio preciso, con giacchette con maniche e un collo bordato in visone hanno celebrato l’apertura della sfilata.

Una collezione per l’autunno-inverno 2012/2013 che guarda alla ricerca della bellezza e del benessere, attraverso una sensualità femminile mai ostentata ma raffinata, pronta a prendere forma attraverso la naturalità del corpo della donna attraverso vestibilità perfette e tessuti in cashmere, mikado e velluti e senza mai rinunciare al dettaglio-gioiello, una cintura dalla fibbia in oro e brillanti.

Uno stile impeccabile che non può che farci tornare alla mente le grandi icone di quell’epoca, che con la loro classe e il loro hanno dato all’immagine della donna quel tocco naturale di bellezza che non ha bisogno di troppi fronzoli.

Related Article

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: