Pitti Uomo 2013: ecco qualche anteprima

Manca poco per il ritorno di uno degli eventi della moda più attesi dell’anno: Firenze, città storica che gronda di cultura, ospita Pitti Immagine 82 che quest’anno unisce moda, cultura e cibo. La tematica infatti è “WonderFood”: questo perchè il cibo nutre, diverte e unisce creando un percorso che lascia spazio alla contemporaneità, al life-style e all’internazionalità, marchi di fabbrica che da sempre caratterizzano l’evento Pitti, e anche alla degustazione.

Trentacinque spaventa-passeri, vestiti da ben trenta designer e brand che partecipano all’evento, animano orti ricchi di fantasia e di bontà naturali da gustare durante durante la fiera. Sul sito è possibile dissetare la curiosità di come sia nata l’idea di circondare la Fortezza di spaventa-passeri, che si fanno anche immagine delle tendenze delle collezioni 2013 che firmano l’abbigliamento maschile.

La manifestazione parte il 19 Giugno con la mostra “Marilyn” presso il Museo Salvatore Ferragamo che farà da inaugurazione all’evento, a seguire un cocktail alla boutique di Armani in Piazza Strozzi. Il 20 alla Galleria Antonella Villanova c’è “Delphinarium”, percorso monografico dedicato alla gioielleria Delfina Delettrez e il 21 a Palazzo Vecchio Gucci presenta “Conversazioni con Paul Fryer – L’artista dialoga con Antonio Monda”.

I Brand presenti? Baracuta, Ben Sherman, Giuseppe Zanotti, Stone Island e Valentino per citarne qualcuno tra i più noti, ma non mancheranno anche nuovi e interessanti brand dall’estero.

Lo stile? Vintage, classico e multifunzionale sono le tre anime di collezioni che si ispirano all’abbigliamento per la montagna ma perfetto anche per la città, che trasformano l’artigianalità di capi e tessuti in dettagli contemporanei che guardano ad un nuovo dandy. Spazio per filati pregiati rielaborati in chiavi d’espressione che giocano tra il passato e il presente.

Related Article

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: