Inner Wheel Valsesia: storia, cultura e tradizione nella visita al Lanificio Colombo

Due giornate dedicate alla moda sono state quelle del 10 e dell’11 Maggio ma anche destinate alla valorizzazione e alla conoscenza di un evento nato per consolidare cultura e tradizioni attraverso rapporti internazionali, un punto fortemente sottolineato all’apertura da Lorenza Del Boca, Presidente dell’Inner Wheel Valsesia.

Un percorso che si è svolto partendo da Stresa, presentando il territorio del Lago Maggiore e soffermandosi su Valsesia, terra ricca di radici culturali che trovano ampio spazio nella zona degli outlet di Romagnano e in quella dove sorge il prestigioso Lanificio Colombo, che è stato visitato dalle socie provenienti da Europa e Tunisia.

Un occasione questa per ricordare la forte storia e tradizione dell’azienda, che spesso sottolinea quanto sia importante all’interno del loro ambiente non fare moda, ma quanto piuttosto creare capi e collezioni che rispondano ai desideri del cliente e al suo stile. Un marchio che vanta di un buon posto tra la schiera dei leader mondiali nel mondo del cashmere, con alle spalle cinquant’anni di storia cominciati con Luigi Colombo, personalità dall’animo poliedrico che racchiudeva l’artista, il disegnatore, il navigatore e ricercatore di materiali per la filatura.

Un magma ricco di persone, macchine, tessuti, storia, cura e amore che sono stati protagonisti della visita svoltasi all’interno del Lanificio Colombo, ben contento di muoversi tra gli snodi storici della loro realtà che ha fatto e fa ancora storia.

Related Article

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: