Maglificio Beby: Cashmere dal 1952

Nata in Toscana negli anni ‘30, ad andamento artigianale, realizzava capi di maglieria fatti su macchine a mano. E’ la futura azienda Maglificio Beby Nel 1952 però, Aldo e Marcella Cangioli si indirizzano verso una nuova dimensione aziendale; che prosegue in modo fiorente per ben tre generazioni fino ad oggi che viene diretta da un nipote del fondatore. Dopo circa settanta anni l’obbiettivo di questo brand non è cambiato, e cioè la ricerca della qualità senza compromessi; attingendo solo alla grande competenza svilluppata negli anni e alla vocazione per questo lavoro. L’azienda utilizza solo le materie prime più nobili e pregiate: filati pettinati e cardati, specialmente cashmere. Lovorazione di grande esperienza cinquantennale permette di ottenere il meglio da questi preziosi materiali.

Precisione delle finiture, del lavaggio, del finissaggio, e attenzione esperta e amorevole per la stiratura, fanno di ogni capo un capolavoro.Tutte le fasi si svolgono ancora nella storica sede di Agliana, dove si trovano i macchinari di proprietà, sui quali vengono create le collezioni, avvalendosi di personale esperto e qualificato che permette un controllo costante e continuo del processo produttivo a garanzia della migliore qualità. Le due collezioni principali sono: Casheart e la Fausto Reali Vannucci.

Related Article

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: