Pringle of Scotland: quando le arti si fondono

Pringle of Scotland è un brand molto famoso e per la nuova stagione la sua collezione è stata realizzata dallo stilista Alistair Carr insieme all’artista e designer Liam; in pratica una fusione di arti, che ha dato vita ai nuovi capi della Pringle.Una vera ventata di aria fresca e di novità sono scaturite dalla matita di Alistair Carr che in collaborazione con Liam ha realizzato borse, maglieria  e accessori dai motivi geometrici e colorati.

Capi dal mood eccentrico, creazioni esclusive, nate dal talento di un artista che per la prima volta si cimenta nel mondo della moda. I capi di maglieria realizzati in raffinatissimo e pregiatissimo cashmere sono però caratterizzati dalla praticità e dall’adattabilità a ogni evento quotidiano; sebbene ispirati da un Gillick-forme o a Mondrian e Rothko, noti per aver dato i natali a un astrattismo a cui l’artista resta legato imprescindibilmente.

Pringle of Scotland è diventato un marchio iconico, l’azienda fondata nel 1815, nel corso degli anni è diventata uno dei primi produttori di maglieria di lusso nel mondo, espandendosi in tutta Europa, Stati Uniti e in Asia. La Pringle inizia a produrre maglieria in cashmere sin dal 1870, a lei si deve la creazione del modello intarsio conosciuta oggi come Pringle argyle, che è stato subito adottato dal duca di Windsor, e molto alla moda in quegli anni. Pringle è anche l’inventrice del twinset, icona del classico stile inglese. Nel 2010 Pringle ha festeggiato il 195 ° anniversario con il lancio della limited edition 195 Collection Collaborazioni.

Related Article

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: