Johnstons of Elgin e lo Scottish Cashmere Club

Splendido paese dalle antiche tradizioni e da un passato fatto di grandi eventi e di usanze rurali che si tramandano ancora oggi di padre in figlio; stiamo parlando della Scozia che anche nel campo dei filati ha lunghe tradizioni. Questo paese è un gran produttore di cashmere e la sua industria tessile è caratterizzata da un grande movimento e da innovazioni continue pur mantenendo le basi dell’artiginato risalente a più di duecento anni fa; la produzione di cashmere vede i suoi natali in una bottega chiamata Johnstons nella città di Elgin nel 1797, questa cittadina si trova nelle Highland scozzesi. A oggi questo è l’unico stabilimento tessile del Regno Unito dove avviene l’intero procedimento, dalla lavorazione della fibra grezza al capo finito.

Gli Scottish Borders sono molto conosciuti per la produzione di questo lussuoso e pregiato materiale, infatti la Scozia è uno dei maggiori produttori di cashmere mondiale.

Esiste a questo proposito un importante club che riunisce e regola i produttori di cashmere: il Scottish Cashmere Club (Club Scozzese del Cashmere) e quasi tutti appartengono alle Highland scozzesi.Lo Scottish Cashmere Club fu creato all’epoca del sorgere delle varie piccole aziende produttrici di cashmere per garantire la qualità in tutta la Scozia particolarmente alta .

Solo le aziende iscritte allo Scottish Cashmere Club è consentito stampare sui loro prodotti il marchio di fabbrica che li classifica come articoli di lusso creati nel rispetto dei rigidi standard stabiliti dal club.

La Scozia si è specializzata nella creazione di capi di maglieria di primissima qualità e i più noti produttori di capi di lana si sono stabiliti in Scozia, le più in vista sono la Pringle e la Edinburgh Woollen Mill. La Scozia è anche il paese dove è nato lo stile di lavoro a maglia tradizionale conosciuto come Fair Isle.

Lo stile Fair Isle, chiamato cosi in onore di una minuscola isola nelle Shetland, al nord delle coste scozzesi, questa tipica lavorazione si evidenzia per l’uso di cinque colori tradizionali: rosso, marrone, blu, giallo e bianco mixati secondo una fantasia molto particolare.

Le Fair Isle Knitters, le magliaie di Fair Isle, nelle isole Shetland, sono le uniche creatrici degli autentici prodotti Fair Isle in tutto il mondo.

I prodotti assolutamente autentici sono riconoscibili dal marchio originale di Fair Isle che ne certifica il metodo di produzione tradizionale, artigianale, attraverso l’uso di telai e lavoro a maglia fatto a mano, con una qualità e unicità dei capi finiti di grande pregio.

 

Related Article

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: