Giorgio Armani firma gli abiti delle star secondo il Green Carpet Challenge

In occasione dei Bafta Awards 2012, sono tantissime le star che hanno deciso di vivere la serata indossando abiti di Giorgio Armani. Penelope Cruz ha scelto un abito Privè, George Clooney ha optato per uno smoking classico e Scorsese uno smoking blu, Tom Hiddleston un Giorgio Armani su misura di tessuto nero e Alexandra Lamy un abito nero e lungo, elegante e raffinatissimo.

Da sottolineare però sono gli abiti di due grandi attori come Colin Firth e Michael Fassbender, attore rivelazione di quest’anno: i due hanno indossato un abito Armani su misura in cashmere e lana. I due abiti sono in realtà frutto anche di un’iniziativa di Armani che li vede impegnati, quella del Green Carpet Challenge: non a caso i tessuti sono prodotti secondo i criteri di questa iniziativa, che si ispira ad un codice etico in difesa dell’ambiente.

Il GCC nasce con l’intento di una moda sostenibile, che guardi allo stile ma senza portarne conseguenze a livello sociale e ambientale. L’idea nasce proprio dalla moglie di Colin Firth, Livia Firth, insieme alla giornalista britannica Lucy Siegle, che hanno stilato insieme una serie di parametri sociali e ambientali a favore di uno stile ecosostenibile. Una sensibilizzazione molto apprezzata, che coinvolge anche stilisti come Gucci, Tom Ford, Alberta Ferretti, Ermenegildo Zegna, Valentino, Paul Smith, Stella McCartney e Yves Saint Laurent: la sfida lanciata agli stilisti, è quella di proporre creazioni originali secondo i canoni GCC e che saranno protagoniste di svariati red carpet.

Related Article

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: