Dianora Salviati: stole in cashmere e volpe

Un talento eccezionale, un successo indiscutibile fatto di gusto e classe.Il New York Times ha descritto le sue sciarpe come “status symbol irrinunciabile”; e questo dice tutto. Stiamo parlando di Dianora Salviati e i suoi capi in cashmere e non solo, le sciarpe e le stole di Dianora sono un intreccio, una danza, una ricerca continua di nuove emozioni date da tessuti pregiati trattati con amore artiginale. Cashmere, lana, lino, cotone, canapa, seta, sono intessuti a mano su antichi telai in Italia.

Questa pratica dà vita a stole meravigliose, monocromatiche o arricchite da disegni che nascono dall’esperienza di Dianora. La sua grande passione per il mondo del tessile è nata scoprendo l’archivio di famiglia, dove antichi documenti su Jacopo Salviati raccontavano che egli aveva dato inizio alla Compagnia “L’arte della Lana” nel XV secolo. In seguito, viaggiando attraverso l’India, Dianora ha tratto ulteriore ispirazione dalla fantasia e dalle ricche tonalità della tradizione locale, fino ad avviare una produzione propria.

Un grande brand, una grande produzione arricchita da collaborazioni eccellenti.

La collezione si avvale anche di molti tie dyes sul classico peso piuma cashmere, e modal cashmere, spruzzi delicati di glitter su cashmere e sete double face, applicazioni stupende di volpe su sciarpe in cashmere e lana con tasche e anche sulle stole in cashmere e seta. Ogni capo interpretato con colori autunnali: grigio, blu, topo, kaki, marrone, bordeaux e prugna, oltre a corallo, rosso, rosa, verde e lampi di bianco e nero.

Related Article

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: