Un negozio morbido e speciale realizzato da Kengo Kuma per Lucien Pellat-Finet

Si provate a digitare su Internet le parole “negozio” e “Kengo Kuma”, vedrete affiorare miriadi di link che vi porteranno a scoprire la fama dell’architetto giapponese Kengo Kuma: bar, caffè, musei e negozi di abbigliamento e accessori portano la sua firma in giro per il Giappone. Persino il mitico Starbucks, è arrivato in Giappone realizzato secondo un design che mescola la cultura del luogo al concept della nota catena.

E a proposito di abbigliamento e negozi: il noto architetto ispirandosi alla linea di cashmere e oggetti di Lucien Pellat- Finet ha realizzato un negozio non solo ben strutturato, ma anche morbido. Il negozio si trova ad Osaka, in Giappone, e il suo interno realizzato a nido d’ape caldo e morbido si addice all’abbigliamento in cashmere della linea di Lucien Pellat – Finet: un’idea originale che introduce il cliente nell’atmosfera del marchio, un mondo unico dove al piacere dell’acquisto si aggiunge anche il piacere degli occhi.

Spazio non solo per lo store, ma anche per un bar ed un ristorante romanticamente a lume di candela. Nel design c’è qualcosa di più di un semplice store: c’è l’abbraccio, quello stesso del cashmere di Lucien Pellat-Finet ma anche il contributo della natura, matrice ispiratrice di Kengo Kuma per ogni suo progetto ed infatti commenta così il suo lavoro: “Ho espresso la tenerezza dei tessuti in cashmere utilizzando un pattern organico, una superficie che ricorda la pianta d’edera, ma in architettura”.

Related Article

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: