Selezionata la prima capra da cashmere italiana

Nora Kravis una veterinaria americana, sperimentando da un gruppo di dieci esemplari da fibra scozzesi e introducendo duemila miglioratori genetici, ha selezionato la prima capra da cashmere italiana.

Nora Kravis vive a Radda in Chianti, da tempo e produce un cashmere di altissima qualità.

Utilizza anche il latte delle sue specialissime capre e lo trasforma in un delicato e naturale sapone per lavare a mano i capi in cashmere che produce, e che in seguito vende in esclusiva ad Agnona, che è una storica azienda della provincia di Biella di proprietà del Gruppo Zegna.

Il lavoro di Nora non produce solo il prezioso filato ma anche un beneficio all’ambiente gratuito, infatti le capre sono ghiotte di piante infestanti e mantengono la natura circostante pulita, brucando con perizia i terreni

Related Article

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: