Il Trendy d’Autunno: cappotti e montgomery dal taglio maschile o femminile ma sempre in cashmere

 

Un ritorno decisamente interessante per i prossimi mesi freddi, quello dei cappotti e delle mantelle in filato pregiato, classici tagli maschili resi glamour da particolari iperfemminili che rendono questa rivisitazione dei capispalla il vero must have dell’autunno e dell’inverno prossimi.

Tutte le griffe più note si sono cimentate per riportare in luce un capo d’abbigliamento che ha fatto epoca; arrivando fino a rimettere in gioco il Montgomery, il celebre cappotto di panno indossato dall’omonimo generale: impreziosito da alamari in madreperla o in corno viene proposto in un’ampia gamma di colori da tutte le maison o quasi.

Cappotti e cappottini lunghi, corti al ginocchio, di taglio diritto o sciancrato, avvolgenti o strutturati geometricamente; tutti ma proprio tutti rivivono di particolari trendy, bordi di pelliccia, colori metalizzati, filati opachi o lucidi, bottoni gioiello e persino applicazioni di Swarovski. La scelta è ampia per questi capolavori in cashmere, sia nei prezzi che vanno dai 200 euro per i più semplici, fino a oltre i 700 per i più elaborati;

dai modelli Vintage anni trenta di Gucci, presente anche con cappotti caban con preziosi e grandi bottoni e cintura a vita bassa; (per questo brand di fascia alta, i prezzi vanno dai 1000 euro in su); allo stile più vivace di Blumarine, con un occhio decisamente intringante ai grintosi modelli di Fay e o ai candidi cappottini corti in vita di Fly3.

Anche le mantelle trovano grande spazio e nuova vita in queste sfilate d’autunno. Firme prestigiose come Emilio Pucci, Burberry, Moschino, Hermès e Rick Owens esprimono un mood extralusso in modo unico, all’insegna dello “stupire”.

Related Article

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: