Il re del Cashmere sponsorizza l’Arco Etrusco da restaurare

Bruno Cucinelli, re della maglieria di alta moda in Cashmere, ha deciso di investire una somma di denaro rilevante per finanziare un progetto importante: si tratta del restauro di un Arco etrusco presente a Perugia. Tanti dei soldi ricavati grazie a milioni di boutique in tutto al mondo contribuiranno a sostenere le intere spese di un progetto archeologico così importante, monumento che testimonia una parte della storia etrusco-romana, di grande valore culturale per la penisola italiana.

Cucinelli investirà oltre un milione di euro, e il contratto di sponsorizzazione coprirà quasi tutti i costi delle operazioni necessarie a ridare un miglior stato di conservazione all’opera. I lavori di restauro interessano una superficie di circa 1.400 metri quadrati: è il quarto restauro che si occuperà della pulitura delle pietre, la rimozione di patine generate dall’inquinamento e un consolidamento della struttura nelle parti che ne mostreranno bisogno.

Il Re del Cashmere ha dimostrato  il suo forte interesse per la tutela dell’arte e della cultura attraverso questa sponsorizzazione, un esempio che in ambito di sviluppo sostenibile molti dovrebbero seguire. L’imprenditore ha infatti commentato la partecipazione al progetto con entusiamo: E’ importante coltivare uno spirito di custodia nella scia della testimonianza dei grandi Maestri dell’Umanità, realizzando il miglioramento dell’uomo, recuperando e ricongiungendolo ai suoi valori a quelli dell’Arte e della spiritualità”.

Related Article

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: